IL MONITORAGGIO È UN GIOCO DI SQUADRA
Il monitoraggio è vincente quando l'introduzione del Sistema “Pianificazione-Schedulazione-Verifica”, oltre a fornire un supporto operativo ai principali processi, ne consente anche un attento ed accurato controllo.
La squadra è composta da molti giocatori… l’industria alimentare (nei suoi vari referenti), il supporto tecnico I.N.D.I.A. che si avvale dei nuovi prodotti della LINEA T.E.A.M. per sostenere i Tecnici disinfestatori nel loro impegno in prima linea.
 
I prodotti della LINEA T.E.A.M. permettono di progettare un Sistema di Monitoraggio che:
  • Controlla in maniera continuativa l’attività produttiva
  • Identifica possibili opportunità di miglioramento
  • Fornisce di dati utili al corretto dimensionamento di possibili interventi
  • Verifica i risultati dopo specifici interventi
I prodotti della LINEA T.E.A.M. sono caratterizzati dall’alta qualità dei materiali in cui sono realizzati, dall’affidabilità e precisione dei rilievi, dalla facilità installazione delle stazioni di monitoraggio e cattura.
 
IL MONITORAGGIO SI DEVE FARE!
Al di là delle opportunità che scaturiscono dall’introdurre un Sistema di monitoraggio, va sempre tenuto presente che ci sono delle necessità oggettive che fanno capo al d.lgs. 283/1962: “È vietato impiegare nella preparazione di alimenti e bevande, vendere, detenere per vendere o somministrare come mercede ai propri dipendenti, o comunque distribuire per il consumo, sostanze alimentari che […] siano insudiciate, invase da parassiti […]” (all’art. 5 / comma d) l’unico modo per essere performanti è attivare un Sistema di monitoraggio. Oltre alle norme cogenti, chi desidera esportare i propri prodotti all’estero aderisce agli standard BRC (British retail consortium) e/o IFS (International food standard) e/o AIB (American institute of banking) rispettivamente di origine inglese, franco-tedesca e statunitense, tutti questi standard lo prevedono. A queste si affianca la norma UNI 11381:2010Monitoraggio degli insetti infestanti le aziende agroalimentari” la cui applicazione rappresenta lo strumento per progettare e verificare le attività di monitoraggio da parte di tecnici ed ispettori preposti al controllo volontario ed ufficiale, tra questi: il servizio di Igiene pubblica, i servizi veterinari delle Asl e il Nas.
 
IL SISTEMA DI MONITORAGGIO È UNA OPPORTUNITÀ.
Permette di attuare una sorveglianza costante nelle aree sensibili, che porta a una indiscutibile tempestività di intervento in emergenza e a una velocità nella diagnosi, così da poter attuare una scelta oculata dei metodi di interventi e delle risorse tecniche. La visione d’insieme delle possibili problematiche che ne scaturisce permette di programmare interventi per migliorare dove sono evidenziati punti critici. La raccolta di dati che ne deriva porta a indagini spazio-temporali degli ambienti in relazione agli andamenti climatici stagionali, offrendo così la possibilità di presumere l’insorgenza di infestazioni al ripresentarsi degli stessi parametri, permettendo di “giocare d’anticipo” progettando piani d’intervento da attivare al bisogno e individuando i rischi non eliminabili così da attuare interventi preventivi mirati.